L’Associazione musicale culturale “Più che suono” è presente nel territorio della Provincia di Varese dal 2001. La direzione artistica e la diretta organizzazione degli eventi è affidata alla pianista Sabrina Dente. Le finalità dell’Associazione sono le seguenti: diffondere la cultura musicale e incentivare, soprattutto fra i giovani, l’ascolto della musica, con la convinzione che essa abbia una valenza formativa se presentata nel modo adeguato, e cioè come una bellezza che può trasmettere messaggi personali e vicini all’esperienza quotidiana.

Dal 2002 vengono regolarmente organizzate, su incarico del Comune di Tradate, le stagioni di musica da camera, che hanno riscosso un interesse sempre crescente nel pubblico.

Nel 2006 l’Associazione Più che suono, su incarico del Comune di Cassano Magnago, ha allestito il cartellone della I Stagione Musicale Comunale in Villa Oliva. Questa prima positiva esperienza viene attualmente portata avanti con grande successo e partecipazione di pubbblico. Il 2010 vede l’Associazione impegnata in un nuovo progetto, su incarico del rettore del Santuario della Caravina a Valsolda (CO): il ciclo di 3 concerti “Aspettando il Natale”.

Nel 2014 nasce una nuova sfida: il 1° Concorso pianistico Nazionale “Villa Oliva” di Cassano Magnago, che accoglie 98 giovani pianisti provenienti da ogni parte d’Italia. Nei tre giorni di audizioni (4-5-6 luglio), si svolgono anche concerti serali (duo Maclè, Marcella Crudeli, Vincitori assoluti) e viene inaugurata la mostra fotografica “SonoraMente”, allestita da Carlo Martegani, con scatti relativi alla 8^ edizione della Stagione musicale “Villa Oliva”. L’esperienza del Concorso musicale viene arricchita, a partire dal 2015, dalla Sezione Chitarra e Musica da camera, con un relativo aumento delle iscrizioni: oltre 130 giovani musicisti partecipanti nelle edizioni del 2016, 2017 e 2018.